Una ricetta proposta dal ristorante Al Lido

Il nostro pesce è unicamente di mare e da preda. Il branzino (o spigola), in particolare nei mesi freddi, raggiunge nell’Alto Adriatico una qualità sopraffina. Sapori che non hanno bisogno di complicate preparazioni. Noi non vogliamo intaccare il profumo di mare di questo pesce nobile, per cui usiamo solo un ottimo olio del nostro Carso (il Tergeste) e un po’ di vino bianco secco e giovane.

Ingredienti

1,5 kg di branzino (spigola) del Golfo di Trieste
300 g di patate
olio extravergine d’oliva Tergeste
1 bicchiere di vino bianco secco
sale q.b.

Preparazione

In una teglia preparata con un po’ d’olio, adagiare il branzino pulito e salato. Contornarlo di patate tagliate a fette, salate leggermente; bagnare il tutto con il vino bianco e far cuocere nel forno a 180° C per 30-40 minuti circa.
Il pesce viene servito immediatamente davanti al commensale con il contorno di patate.

Vino consigliato

Pinot grigio Di Lenardo. Questo vino seduce il branzino con le sue note morbide e i profumi gentili, esaltandosi poi a vicenda. Qui assistiamo alla perfezione della semplicità.
Da servire a 8° C nel bicchiere
Riedel Vinum Chardonnay.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>