Una ricetta proposta dal ristorante Ai Fiori

Non potevo che ripensare alle spesse e pesanti palacinke (crêpes) divorate da ragazzo, oggi alleggerite nella preparazione e più sottili. Accompagnate, come allora, da marmellate alla frutta di mia produzione alle quali ho aggiunto il gelato per un gioco tra caldo e freddo.

Ingredienti

Per le crêpes:
150 g di farina, 20 g di zucchero, 500 g di latte fresco, 10 g di bucce d’arancio,
50 g di liquore all’arancio, 50 g di panna, 300 g di uovo intero, 3 g di lievito per dolci.
Per la composta:
600 g di fichi, 90 g di zucchero.
Gelato alla vaniglia.

Preparazione

Mescolare la farina con il lievito e lo zucchero, versandovi il latte un po’ per volta, continuando sempre a mescolare. Unire i restanti ingredienti e cuocere in una padella antiaderente. Tagliare i fichi a pezzi e cuocerli con lo zucchero a fiamma bassa, finché avranno raggiunto i 105° C (controllare con l’apposito termometro). Frullare e lasciar raffreddare. Con la salsa ottenuta farcire le crêpes, lasciandone un po’ da parte da bagnare con il liquore per guarnirle.
Sistemare le crêpes sul piatto e aggiungere un po’ di salsa, decorando il tutto con i fichi caramellati. Alla fine disporre sopra ciascuna palacinka una pallina di gelato.

Vino Consigliato

Gioiello distillato di miele di castagne Nonino. I fichi sono un prodotto autunnale, così come le castagne. La presenza del gelato sconsiglia il vino. Noi scegliamo il Gioiello Nonino, un distillato di miele di castagno, dai profumi personali e speziati che si fondono con toni caldi e ovattati in bocca.
Da Servire a 10-12° C nel calice
Riedel Sommeliers Grappa.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>