Un ricetta proposta dal ristorante La Subida

Bevanda dolce della tradizione contadina friulana che si faceva in particolare il mese d’agosto con le pesche gialle, succose e dolci. La reinterpretazione di questa bevanda popolare nasce, innanzitutto, dalla volontà di farla conoscere a chi mai l’ha assaggiata. Poi abbiamo combinato diverse consistenze – il croccante della pesca, il morbido-freddo del gelato, il secco del biscotto – alle quali abbiamo aggiunto il tocco della menta.

Ingredienti

4 pesche a pasta gialla mediamente mature di Fiumicello; il succo di mezzo limone; 200 g di sciroppo di zucchero (100 g d’acqua e 100 g di zucchero portato a bollitura e fatto raffreddare); 2 bicchieri di Collio Bianco o un vino bianco non aromatico; 4 palline di sorbetto alla pesca; 4 germogli di menta; 4 biscotti secchi.

Preparazione

Pelare le pesche e tagliarle a spicchietti sottili. Macerare quindi la frutta così tagliata nello sciroppo di zucchero e metterla in frigorifero per un paio d’ore. Disporre le pesche macerate prive di sciroppo in 4 coppe Martini. Aggiungere quindi il succo di mezzo limone e lo sciroppo fino a coprire la frutta per due terzi. Insaporire il tutto con il vino bianco. Disporre quindi al centro di ogni bicchiere una pallina di sorbetto alla pesca. Guarnire con un germoglio di menta e un biscotto secco.

Vino Consigliato

Ùe, acquavite d’uva Moscato Giallo Cru. Da uve raccolte fresche a giusta maturazione, distillando in un’unica operazione la buccia, la polpa e il succo dell’uva. Una sintesi tra l’eleganza del distillato e il carattere della grappa.
Da servire a 10-12° nel calice
Riedel Sommeliers Grappa.

Taggato con:
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>