Le eccellenze

Le Eccellenze
di Friuli
Venezia Giulia
Via Dei Sapori

Le eccellenze agroalimentari della nostra terra – poi interpretate da ristoratori, vignaioli e artigiani del gusto – hanno alle radici due aspetti sui quali è opportuno riflettere.
Il primo si chiama “Fortuna”, sì, la fortuna di avere un patrimonio ambientale capace di dare alle produzioni un carattere distintivo e unico, oltre che di qualità eccelsa. La nostra regione è racchiusa tra il mare Adriatico e le Alpi nello spazio temporale di un’ora e mezza di macchina. Al suo interno mare e lagune, pianure, colline e montagne che, grazie anche alle innumerevoli variabili di terreni e microclimi, vanno a formare un puzzle di aree produttive di elevata vocazione qualitativa. Inoltre la regione è ricca di acque, acque purissime, che danno un segno tangibile dello stato di conservazione dell’ambiente.
Il secondo aspetto è collegato all’Uomo, ovvero al rispetto che esso ha saputo – perchè voluto – dare all’ambiente, dal quale trae il suo sostentamento. E’ un passaggio cruciale, questo. Il riuscire a stabilire un costruttivo rapporto Natura-Uomo è fondamentale per arrivare a produzioni agroalimentari di qualità elevate e soprattutto che abbiano forti valenze di riconoscibilità. E’ quanto si è fatto e si sta facendo in Friuli Venezia Giulia.

E’ questo insieme dato dalla fortuna di un ambiente unico ed irripetibile unito alla saggezza dell’uomo che sono nate le nostre tante, tantissime eccellenze e che noi, tra l’altro, abbiamo raccontato nel nostro libro “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori. I solisti del gusto”.


Walter Filiputti
Presidente del Consorzio