Ristorante Campiello

Campiello

La storia

Pio Macorig e sua moglie Maria aprono nel 1966. Nell’89, col restauro, nasce l’Albergo Ristorante Campiello e la trattoria si trasforma in ristorante raffinato. Ai genitori, tuttora impegnati in locale, subentrano il figlio Dario e sua moglie Marisa.

La cucina

La cucina trova nel pesce una sua eccellente espressione. Dario sceglie il pesce con profonda attenzione (i suoi scampi vivi sono un must). Le sue creazioni in cucina sono davvero geniali: riesce a mettere in perfetta armonia sapori, colori, aromi e sostanza nel rispetto assoluto della materia prima. La sua cucina è in continua evoluzione

La cantina

Una capacità di proposte tra le più complete e stimolanti che deriva da ben 30.000 bottiglie: grandi annate e grandi cru da tutto il mondo. Selezione stupefacente di spumanti italiani e champagnes.

Il posto

Il locale è elegante, dotato di tre sale. Arredato con molto legno, è un moderno classico con sapienti inserimenti di mobili antichi. Fanno bella mostra, a rotazione, importanti quadri e sculture d’autore. L’albergo dispone di 17 camere rinnovate di recente e molto ben curate. A fianco l’osteria con selezione di salumi e formaggi di qualità e piatti della cucina tradizionale con vendita prodotti.

INFORMAZIONI

La cucina:

di pesce, creativa, anche piatti della tradizione

Costo medio*:

Euro 45,00, menù degustazione euro 70,00;
Osteria con cucina tradizionale: € 20,00
*pasto senza vini né bevande

Carte di credito:

Visa, Master card e American Express

Posti disponibili:

disponibili: 100.
Hotel: 17 camere, da 75 la singola a 115,00 € la doppia.

Chiusura settimanale:

sabato a pranzo e la domenica.

Campiello
San Giovanni al Natisone (UD) 33048
Via Nazionale, 40
tel. 0432 757910
info@ristorantecampiello.it
www.ristorantecampiello.it/