Una ricetta proposta dal ristorante Sale e pepe

Brovada e musetto sono uno dei piatti più tradizionali del Friuli. Ho voluto ripensarli, mantenendone gli ingredienti, con l’aggiunta delle patate ridotte a crema e del kren. Determinanti le scelte di cottura. La brovada è cotta al vapore e tenuta al dente, così è più digeribile e meno aggressiva; il musetto è cucinato a parte e sminuzzato; infine, il soffio pungente del kren. Nel presentarlo ho cercato di valorizzare anche l’aspetto visivo, servendolo nel bicchiere da Martini. Da cui il nome.

Ingredienti

4 patate, ½ l di latte, 1 noce di burro, noce moscata, sale e pepe q.b., alloro, 150 g di brovada, kren (rafano), 1 musetto medio-piccolo.

Preparazione

Per il musetto: cuocerlo in acqua per circa 40 minuti con una foglia di alloro.
Per la crema: di patate, pelare e lessare le patate, passarle al mixer e allungare con il latte caldo; aggiungere il burro e la noce moscata, quindi tenere in caldo.
Per la brovada: tagliare sottile la brovada, cuocerla a vapore per circa 10 minuti: deve restare al dente. Condirla con olio extravergine d’oliva di Cividale (2 cucchiai circa), pepe e, se necessario, salare.
Sul fondo di un bicchiere da Martini disporre 2 cucchiai di crema di patate, la brovada condita e il musetto sbriciolato. Finire con il kren grattugiato sottile.

Vino Consigliato

Friulano Vigna Bocois di Ronco delle Betulle. Da uve Tocai 100%, vinificate in bianco, il vino sosta solo in acciaio.
In questo piatto la setosità della crema di patate e il grasso del musetto sono ravvivati dal leggero tocco acido della brovada e dalla grattata di kren.
Il Friulano di Ronco delle Betulle mette insieme le diverse anime di questo piatto.
Da servire a 8° C nel bicchiere
Riedel Vinum Extreme Sauvignon.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>